Come fare SEO

Primo post sui fondamenti dell'ottimizzazione per motori di ricerca

Come fare SEO

Di SEO si sente parlare con una certa frequenza.

Per permettere una chiara comprensione di cosa sia effettivamente la SEO, come funzioni ed approfondire alcuni aspetti spesso poco chiari (o scomodi, come quanto costa la SEO), abbiamo deciso di approfondire un po’ il discorso, con una serie di post informativi su questa disciplina (si, lo è: non parliamo di smanettare sul pc, è un vero e proprio ambito di studio!), e quali obiettivi permetta di raggiungere.

Iniziamo!

Cos’è la SEO

SEO sta per search engine optimization. In italiano, ottimizzazione per motori di ricerca.

Diamo per scontato che tutti sappiano cosa siano un sito web o un sito di eCommerce. Per comprendere come fare SEO in maniera sensata per uno dei tanti prodotti del web, partiamo dal lessico:

  • ottimizzazione: ottimizzare, nella lingua italiana, significa (grosso modo) trovare la forma migliore ad esprimere il massimo potenziale. Fare SEO significa, per l’appunto, mettere in atto una serie di strategie che permettano il massimo della resa nelle prestazioni di un sito web, in termini di visibilità e raggiungibilità da parte degli utenti;
  • motore di ricerca: se non sapete, o non avete un’idea chiara, di cosa sia un motore di ricerca, pensate a GoogleGoogle è un motore di ricerca. Un indice immenso di siti web, blog, eCommerce e pagine della più varia natura, capace di organizzare ogni pagina presente in rete e mostrare all’utente che effettua una ricerca, il sito che (a suo parere) sia il più pertinente con la ricerca effettuata.

Il motore di ricerca è il terreno di caccia di ogni SEO specialist.

Perché fare SEO

É presto detto: per superare la concorrenza.

Se avete deciso di investire online per favorire la crescita del vostro business, il motivo per cui fare SEO è cercare di sorpassare i vostri competitors.

In rete, esistono ormai milioni di siti per qualsiasi argomento. E si, se ve lo siete chiesti, anche nei settori di nicchia, dove un tempo la competizione era più leggera, il numero di aziende che coprono la stessa categoria di prodotti e servizi, per quanto elitari, è cresciuto a dismisura.

Inutile aggiungere altro. Realizzare un sito, informativo o rivolto alla vendita, e non studiare una strategia efficace su come fare SEO e posizionare il vostro portale nel modo migliore possibile, equivale a non averlo realizzato affatto.

Indicizzazione VS Posizionamento

Fate attenzione: seppure siano entrambi termini che rientrano nell’ambito dell’ottimizzazione SEO, indicizzazione posizionamento sono due cose estremamente diversi (seppure strettamente collegate).

É importante saper riconoscere la differenza: un tempo, non era difficile trovarsi di fronte a vere e proprie bufale, generate dalla scarsa conoscenza del web. Facciamo chiarezza:

  • indicizzazione: è un processo che i motori di ricerca compiono automaticamente. L’indicizzazione non è altro se non la catalogazione delle pagine web messe online. Il software del motore di ricerca (detto crawler), scansiona il contenuto delle pagine web, ne riconosce le tematiche e gli argomenti trattati, e le ordina, secondo dei criteri di pertinenzaqualità.
  • posizionamento: per posizionamento, reale obiettivo della SEO, si intende fare in modo che il motore di ricerca identifichi facilmente il tema del sito web, ne comprenda facilmente i contenuti, li riconosca come qualitativamente eccellenti e pertinenti con il tema principale del sito stesso. Questo porta naturalmente il sito ad occupare le migliori posizioni nella pagina dei risultati di ricerca, relativamente al settore di interesse, aumentando conseguentemente le visite.

 

Andrea Becchetti

Andrea Becchetti

Copywriter / SEO Specialist

Laureato in Lettere, amante della scrittura e della lettura, è specializzato in SEO e Web Marketing. Ha una femmina di Jack Russel di nome Frida, la nostra piccola mascotte.

Pin It on Pinterest

Share This